Consigli per creare un sito web guida per principianti

Guide-Web ti fornisce oggi dei consigli per creare un sito web in modo che tu possa partire con il piede giusto, d’altronde fornirti il mio supporto è fondamentale in quanto mi occupo di questo. Segui i miei step per creare un sito web e vedrai che il risultato finale sarà eccellente.

Consigli per creare un sito web

Primo consiglio per creare un sito web

Il primo suggerimento che mi sento di darti è quello di avere le idee ben chiare prima di realizzare un sito web, ovvero non essere frettoloso e pensa bene alla struttura e le aree importanti che non dovranno mancare nel tuo sito web. Il tuo sito dovrà traspirare fiducia e far conoscere subito il suo intento a colpo d’occhio.

Costi per creare un sito web

I costi per creare un sito web dipendono dal tipo di sito che vuoi realizzare, ogni progetto ha un costo a se ma mediamente, per realizzare un sito web di 5 pagine con form contatti e un bell’aspetto, potrai spendere intorno a 200 euro. Come ti dicevo prima, dipende da molti fattori; se vuoi un preventivo più preciso contattami utilizzando questa pagina: Realizzazione siti web Cuneo professionali a basso costo 👌.

Passaggi per creare un sito web

Per creare un sito web hai bisogno di un dominio web e un hosting veloce, senza di essi il tuo progetto non può andare in porto ma questi aspetti solitamente vengono presi in carico ed elaborati da chi realizzerà il tuo progetto web; se così non fosse, dovrai provvedere tu stesso a reperire un hosting ed un indirizzo web.

Dopo che avrai questi due elementi dovrai iniziare a pensare alla grafica del tuo sito e allo sviluppo, se non vuoi delegare questo aspetto dovrai leggere ed imparare a realizzare il tuo sito web da solo. Puoi iniziare a farlo leggendo i tutorial WordPress.

Piattaforme per creare un sito web

Di piattaforme per realizzare il tuo sito web ne hai a disposizione moltissime e puoi anche approfondire la conoscenza di esse leggendo la categoria dedicata alle Piattaforme Web, non ho un consiglio specifico da darti ma ci provo lo stesso: i consigli per creare un sito web aziendale ricadono sul CMS WordPress semplice da utilizzare, se invece vuoi un consiglio per realizzare un negozio online ti consiglio di utilizzare Prestashop in quanto è semplice da utilizzare e le funzioni sono progettate proprio per un e-commerce. Puoi saperne di più leggendo questa guida: Prestashop Costi: elenco della spesa da sostenere!.

Idee per creare un sito web

Un sito web non è composto solo dalla home page, ma anche da molte altre sotto pagine, queste sono usate per presentare la tua azienda, te stesso come persona o la tua organizzazione su Internet. Ad esempio:

  • Testimonianze e referenze dei clienti
  • Galleria di foto
  • Servizi offerti
  • Modulo di Contatto
  • Indicazioni
  • Storia, filosofia o valori dell’azienda
  • Offerte di lavoro.

Il blog

In passato, i blog (chiamati anche weblog) venivano usati esclusivamente come diari online, adesso invece molti blog sono siti web più complessi (come questo).

I blog possono essere potenti strumenti di marketing che possono aiutarti ad attirare l’attenzione sui tuoi prodotti o servizi.

La specialità di un blog è che i post vengono solitamente visualizzati in ordine cronologico sulla home page.

Te lo dico molto onestamente

Sono un fan assoluto di WordPress (Guide-web è basato su WordPress), tuttavia, nell’ultimo anno il mio atteggiamento è cambiato.

In primo luogo perché i costruttori di siti web sono diventati sempre migliori nel corso degli anni (i siti web Wix erano basati su Flash, il che era davvero spaventoso), inoltre, perché continuo a ricevere feedback da lettori e clienti sul fatto che WordPress è troppo complicato per i principianti. Devo essere sincero, adesso Wix non è affatto male.

Cosa bisogna considerare quando si sceglie un dominio?

Affinché tu scelga un dominio di cui sarai soddisfatto anni dopo, devi considerare degli aspetti importanti:

  1. Più breve è il nome, meglio è (preferibilmente meno di 16 caratteri)
  2. È meglio evitare lettere particolari (ä, ü, ö)
  3. L’ortografia del nome dovrebbe essere chiara alla maggior parte delle persone
  4. Il nome del tuo dominio dovrebbe indicare di cosa tratta il tuo sito
  5. Non dovresti violare alcun diritto di marchio con il tuo nome di dominio.

Il tuo nome come dominio?

In alcuni casi può avere senso scegliere il proprio nome come dominio.

Soprattutto se tu stesso sei in primo piano come esperto o persona, scegliere il tuo nome come dominio può aiutarti a costruire un marchio; inoltre, questo ha il vantaggio di non limitarti tematicamente.

Nome dominio

Pagine da creare in un sito web

Home page (Pagina iniziale, chiamata anche home, index o homepage): è la base del tuo sito web, qui i visitatori ottengono una panoramica iniziale del contenuto del tuo sito web, su di te o sulla tua organizzazione.

Gli elementi comuni per la tua home page sono:

  • Un breve riepilogo di ciò che tu o la tua organizzazione rappresentate e di ciò che voi o la vostra organizzazione offrite
  • Una panoramica dei contenuti più importanti del tuo sito
  • Testimonianze dei clienti
  • Certificati, appartenenze ad associazioni di settore, premi, valutazioni dei clienti
  • Indirizzo postale, indirizzo e-mail, numero di telefono e / o orari di apertura (per aziende locali)
  • Un modulo per l’iscrizione alla tua newsletter (se disponibile)
  • I tuoi ultimi post sul blog (se hai un blog).

Pagina di contatto

Nella pagina dei contatti i clienti troveranno il modo per contattarti. A seconda del sito web, la pagina dei contatti può contenere i seguenti dati:

  • indirizzo
  • Numero di telefono
  • Indirizzo email
  • Messenger (WhatsApp, Facebook Messenger, Skype ecc.).

Pagina Informazioni

Nella pagina delle informazioni presentate voi stessi o la vostra organizzazione in modo più dettagliato. Andrete ad inserire i seguenti dati:

  • un’idea di te o del tuo team
  • i tuoi valori, visione e missione
  • il tuo perché
  • la tua storia

Protezione dati

Una dichiarazione sulla protezione dei dati è obbligatoria per ogni sito web come parte dell’obbligo di informazione nel GDPR.

Piè di pagina

Il piè di pagina del tuo sito web contiene i link e informazioni che i visitatori non devono vedere immediatamente, come ad esempio:

  • Elenco dei tuoi ultimi articoli del blog
  • Collegamenti, informativa sulla privacy, termini e condizioni o altre pagine legalmente rilevanti
  • Certificati e riconoscimenti
  • Una panoramica di altre pagine del tuo sito web
  • Link a partner o altri tuoi siti web
  • Collegamenti ai tuoi canali di social media
  • Modalità di pagamento
  • Collegamenti a supporto, servizio clienti, ecc.

Perché realizzare il tuo sito web?

  1. per presentare la propria azienda su Internet.
  2. per conquistare clienti.
  3. per raccogliere donazioni, fornire foto di matrimoni come fotografo, informazioni sulla routine quotidiana ecc.
  4. fornire informazioni sui propri interessi privati, hobby o sulla propria famiglia.
  5. presentare un club, un’associazione, una chiesa o un’organizzazione.
  6. per acquisire clienti come coach o consulente.
  7. per vendere prodotti o servizi online.
  8. come un diario o una cronaca.
  9. diventare un blogger o un influencer.
  10. puoi guadagnare un reddito passivo grazie al SEO e all’affiliate marketing.
  11. per creare una rivista online, un forum o un portale di lavoro.
  12. per acquisire più clienti come azienda locale (ristorante, bar, parrucchiere, salone di bellezza, ecc.).
  13. solo per divertimento o per provarlo.

Conclusione

Spero che i miei consigli per creare un sito web ti siano utili e ricorda di ponderare bene la tua scelta sulla creazione del tuo sito web.

Se avessi ancora dubbi puoi contattarmi e ti fornirò supporto.

Rispondi