Oggi Guide-Web risponderà alla domanda “come realizzare un sito web con WordPress”. WordPress è un software gratuito per la creazione di siti web ed è diventato il programma più popolare grazie alla sua facilità d’uso e all’ampia gamma di opzioni. 

WordPress è stato lanciato ufficialmente nella primavera del 2004 e da allora è stato sviluppato, ora c’è una grande comunità di fan e sviluppatori dietro WordPress.

Come realizzare un sito web con WordPress

Come realizzare un sito web con WordPress

Per poter realizzare un sito web con WordPress è necessario innanzitutto possedere un hosting Una volta acquistati questi servizi dovete apprestarvi ad installare WordPress nel vostro hosting, operazione che vi consiglio di affidare ad un professionista usufruendo del servizio sopra citato.

Perché utilizzare WordPress?

Ebbene, ci sono 4 principali funzionalità di WordPress che lo rendono “irresistibile” quando si crea un sito web o un blog, non appena le vedrete capirete tutto, vedrete.

WordPress è semplice

È chiaro, se WordPress non fosse facile da usare, non sarebbe utilizzato da così tante persone; anno dopo anno diventa più intuitivo. Ad esempio: ora, con l’editor di blocchi che hai, puoi facilmente “progettare” pagine e articoli facendo click su blocchi già definiti per testi, immagini, titoli, elenchi, ecc.

I plugin

Cos’è un plugin? Un plugin è una funzionalità extra che puoi aggiungere a WordPress. Ãˆ come una mini-applicazione che puoi installare per fare qualcosa di specifico.

I temi

Un tema è un modello di progettazione già preparato per modificare l’aspetto del tuo WordPress e lasciarlo, a tuo piacimento, con ciò di cui hai bisogno. Ãˆ come cambiare abito sul tuo sito; mantiene comunque tutto il contenuto (pagine, post, immagini, ecc.) ma lo organizza e lo visualizza in modo diverso.

La comunità

Senza dubbio la comunità di WordPress è il motivo principale per cui è quello che è oggi. Senza di essa non avrebbe le 3 caratteristiche precedenti né sarebbe così facile da usare e, ancor meno, esisterebbe la quantità e la qualità di plugin e temi.

Blog WordPress

È la funzione più nota di WordPress, incorporate nella sua installazione di default ha tutte le funzionalità tipiche di un blog: visualizzazione degli articoli in formato blog, possibilità di aggiungere commenti alle voci, possibilità di organizzare gli articoli per categorie o tag, ecc. Inoltre, è possibile aggiungere al web vari moduli chiamati widget, comuni ai blog: elenco di categorie di blog, elenco di tag, motore di ricerca, elenco di articoli più letti, elenco di ultimi commenti, ecc.

Con tutto questo si può dire che WordPress è forse lo strumento migliore per creare un blog, a maggior ragione se teniamo conto della sua semplicità di utilizzo.

Vantaggi e svantaggi di WordPress (rispetto ai costruttori di siti web)

Per chi ha esperienzaContro
Gratuito: il software è completamente gratuito. Tuttavia, devi pagare per l’hosting e i temi premium. A differenza di un costruttore di siti web, puoi modificare tutto ciò che vuoi nel tuo sito web. Inoltre, WordPress è il più grande sistema di gestione dei contenuti (CMS) al mondo, quindi non sembra che scomparirà dall’oggi al domani.
Puoi scegliere la compagnia hosting: la tua pagina creata con WordPress può essere facilmente trasferita da un provider a un altro. Inoltre, molti dei provider sono già ottimizzati per WordPress.
Temi: difficilmente riuscirai a trovare una raccolta di temi più ampia di quella offerta in WordPress. Siticome, Themeforest e Templatemonster offrono tantissimi modelli pronti all’uso.
Plugin: ci sono plugin per qualsiasi esigenza tu possa avere; dall’e-commerce, alle pagine dei membri, ai siti web multilingue, ai sistemi di gestione delle prenotazioni, ecc.
Community: sebbene sia vero che con WordPress non troverai un supporto professionale diretto come quello di un website builder, non è meno vero che ci sono migliaia e migliaia di programmatori specializzati pronti a risponderti per qualsiasi problema tu abbia con questo CMS.
Installazione: a meno che tu non abbia scelto un provider che offra il processo di installazione “one-click”, l’installazione di WordPress è piuttosto complessa quindi è richiesta una conoscenza tecnica minima (FTP, MySQL, ecc.).
Manutenzione e sicurezza: uno dei maggiori punti deboli di WordPress è che deve essere aggiornato periodicamente se non vuoi che il tuo sito web venga compromesso. La procedura in sé è semplice (un click), ma i singoli plugin possono causare problemi che, a loro volta, nel peggiore dei casi potrebbero bloccare l’intero sito web. Un problema del genere potrebbe essere difficile da risolvere se non si dispone delle conoscenze tecniche necessarie.
Senza supporto tecnico diretto: anche se è vero che ci sono forum di assistenza, non dobbiamo dimenticare che i partecipanti a questi forum sono volontari, quindi non puoi contare sul fatto che abbiano sempre una risposta per te.
Non offre WYSIWYG: quando inserisci il contenuto non vedi immediatamente il risultato sulla pagina, il contenuto viene aggiunto in un’interfaccia astratta. I costruttori di siti web, d’altra parte, possono offrire la funzione WYSIWYG (ciò che vedi è ciò che ottieni).

Sicurezza in WordPress

Sicurezza in WordPress
  • Scegli una buona password! Più è lunga e più caratteri speciali ha (¡’# $% ecc.), meglio è. Lo stesso vale per la password di accesso al servizio di hosting.
  • Cambia il nome utente standard, quindi rimuovi “admin” e metti qualsiasi altra cosa al suo posto. Non dovresti mai creare contenuti dall’account amministratore. Se vieni “violato”, l’aggressore avrebbe il pieno controllo del tuo sito web. Crea un account separato con autorizzazioni limitate e usalo per pubblicare contenuti.
  • Crea backup regolarmente (se possibile ogni giorno). La maggior parte degli host web offre questa possibilità.
  • Mantieni aggiornata la tua versione di WordPress, il tuo tema e i plugin. Ogni volta che esce un aggiornamento è necessario installarlo se non si desidera che il proprio sito web non sia protetto. Qualsiasi plugin che non utilizzi deve essere completamente disinstallato e, attenzione: prima di eseguire un aggiornamento, crea una copia di backup in caso di problemi. 
    Idealmente, lo sperimenterai prima in un ambiente di staging.

Installare WordPress facilmente

Dopo aver acquistato un Hosting e attivato il dominio che rappresenterà il tuo sito web, il passo successivo sarà installare il CMS hosting che hai acquistato per vedere in seguito come realizzare un sito web con WordPress.

Il processo manuale riepilogato è il seguente:

  • Scarica l’ultima versione stabile da WordPress.org
  • Evita di creare la cartella /wordpress decomprimendo il file .zip sul tuo computer.
  • All’interno della cartella decompressa sul tuo computer chiamata /wordpress seleziona tutto e comprimilo in un file zip.
  • Carica il file .zip compresso sul tuo Hosting nella cartella in cui creerai il tuo sito web con WordPress.
  • Estrai il file .zip nell’Hosting con lo strumento “Estrai”.
  • Nella sezione Database, crea un database, quindi crea un utente per esso.
  • Assegna i privilegi all’utente del database in modo che possa utilizzarlo.
  • Nel tuo browser carica l’URL del dominio (o l’URL temporaneo) per installare WordPress.
  • Segui il processo di installazione, come descritto nel video (sotto).
  • Dopo l’installazione, controlla che il file .htaccess sia corretto.
  • Controlla le impostazioni di base da Impostazioni > Generali.
  • Verifica di accedere alla dashboard dal tuo dominio.

Dove trovare temi per WordPress?

Uno dei grandi vantaggi di WordPress è la possibilità di avere una grande varietà di modelli, progettati esclusivamente per questo programma, a prezzi molto buoni. Vorrei però avvertirti del pericolo di utilizzare alcuni dei modelli gratuiti offerti su internet: i loro progettisti, in alcuni casi, includono collegamenti che portano a siti web inaffidabili

Come realizzare un sito WordPress sicuro

Come realizzare un sito WordPress sicuro

Scegli una buona password! Più è lungo e più caratteri speciali ha (¡’# $% ecc.), meglio è. Lo stesso vale per la password di accesso al servizio di hosting.

Cambia il nome utente standard, rimuovi “admin” e metti qualsiasi altra cosa al suo posto.  Inoltre non dovresti mai creare contenuti dall’account amministratore. Se vieni violato, l’aggressore avrebbe il pieno controllo del tuo sito web. Crea un account separato con autorizzazioni limitate e usalo per pubblicare contenuti.

Crea backup regolarmente (se possibile ogni giorno). La maggior parte degli host web offre questa possibilità.

Mantieni aggiornati la tua versione di WordPress, il tuo tema e i plugin. Ogni volta che esce un aggiornamento è necessario installarlo se si desidera che il proprio sito web rimanga protetto. 

Qualsiasi plugin inutilizzato deve essere completamente disinstallato.

Fai attenzione: prima di eseguire un aggiornamento, crea una copia di backup in caso di problemi. Idealmente, lo sperimenterai prima in un ambiente di test.

Come realizzare un sito web con WordPress: consigli

Questo capitolo è importantissimo se ti stai chiedendo come realizzare un sito web con wordpress.

Per fare in modo che il tuo sito web WordPress abbia successo, puoi affidare il tuo lavoro ad un professionista o optare per il fai da te.

Devo avvisarti però che non è il massimo far tutto da soli in quanto per realizzare un sito web serve tanta esperienza e non è per tutti. Leggo centinaia di guide online su come installare WordPress ecc. ma, un conto è fare un sito web amatoriale, ed un altro ben diverso è costruire qualcosa che venda e sia apprezzato.

Dovrai delegare alcuni aspetti e passaggi fondamentali per la realizzazione del tuo sito web, ad esempio bisogna conoscere a fondo la SEO, saper installare temi e plugin e tenere sempre aggiornato il tutto, non ti spaventare non è difficile solo che richiede tempo ed esperienza.

Un articolo efficiente in tuo aiuto

Avrei potuto spiegarti passo passo come realizzare un sito web con WordPress ma quale utilità avrebbe avuto?

Se sei arrivato qui è perché non l’hai mai fatto ed il tuo intento è imparare, ma ahimè come ti dicevo prima, sono tante le cose da sapere per realizzare un sito in wordpress. Sicuramente, per quanto io possa scrivere tutto senza tralasciare nulla, qualcosa potrebbe andare storto.

Il mio consiglio è quello di affidarti a qualcuno che almeno ti aiuti all’inizio nell’istallazione WordPress così da lasciarti il tempo di prenderci confidenza.

Inoltre, non potevo realizzare un testo di tale portata in quanto non conosco la tua preparazione; chi scrive articoli su come realizzare un sito web con WordPress può farlo solo in modo incompleto e non corretto.

Quei post gli servono solo per provare a posizionare il loro sito web ma realmente al lettore servono a poco.

Se realmente vuoi sapere come realizzare un sito web in WordPress dovrai leggere centinaia di guide e fare tantissime prove.

Gregorio

Guide-web è stato realizzato per dare assistenza alle persone che intendono realizzare il proprio sito web in autonomia. All'interno di questo blog troverete le sezioni Guide WordPress, Guide SEO e Piattaforme Web ricche di guide pratiche; è possibile anche ricevere assistenza tecnica per il proprio sito web.

Lascia un commento